Come Ricordare le Desinenze nei Verbi in -eler e -eter in Francese



I verbi in -eler e -eter sono davvero difficili?

I verbi in -eler e in -eter sembrano strani, perché sembra che, a caso, a volte ci siano due "l" e due "t" e a volte solo una. Ma come si fa allora a ricordarsi quando va raddoppiata la "l" e la "t"? Esiste un trucco che mi dia la certezza di quante consonanti devo mettere davanti alla desinenza in questi verbi?

Ma certo!

Come ricordarsi se ci siano una o due consonanti davanti alla desinenza

È molto semplice. Segui
questa regola:


se il suono dopo la "l" o la "t" è debole si raddoppia (e muta)
Negli altri casi, no. 


Il suono debole ha bisogno di sostegno!

Travi
Poutre apparente, © Pil
Pensiamo al fatto che ci sia bisogno di un suono forte, sempre. Se abbiamo una e muta, è troppo debole, ha bisogno del sostegno della consonante. Se il suono è forte, non ce n'è bisogno, è come se il suono si difendesse da solo. Già nella forma dell'infinito questa regola è manifesta: -er è una /e/, ha un suono tonico, quello della e chiusa.

C'è un solo suono debole: la e muta


Non devo fare l'elenco dei suoni deboli, perché ce n'è uno solo: ossia quello della e muta. È inutile anche elencare i suoni forti, sono tutti quelli che non sono e mute. Sarebbe un'informazione superflua e fuorviante.

Esempio pratico del fenomeno

Prendo a esempio appeler jeter, osservate:

j'appeLLe, je jeTTe / tu appeLLes, tu jeTTes / il appeLLe, il jeTTe / ils appeLLent, ils jeTTent

E così via. Troviamo il raddoppiamento anche in altre parti della coniugazione.
Date uno sguardo ragionato alla coniugazione del verbo appeler e alla coniugazione del verbo jeter.
Noterete che non c'è nessun mistero: il raddoppiamento avviene davanti a una e muta.

Caso chiuso.


Eccezioni

Ovviamente non potevano che esserci delle eccezioni! I verbi che fanno eccezione a questa regola sono 22 (vedi immagine sotto, sul riepilogo). Al posto di raddoppiare la "l" o la "t", abbiamo un accento grave (-èle, -ète) che semplicemente, anche in questo caso, rafforza e sostiene la e muta. La e con accento grave è un suono forte.

Riepilogo

Questo schema fa un sunto di tutto quello che si è detto finora, tranne la parte a destra della Nouvelle orthographe (che sinceramente sconsiglio di adottare).
Schema verbi -eler -eter in francese
Regola dei verbi in -eler e -eter in francese


Conoscevi già queste regole? Ti sono tornate utili? Scrivilo nei commenti!

Post più popolari