Il Tréma (Dieresi) in Francese

Che cos'è il tréma

Dieresi Tréma Umlaut Francese
Il tréma (detto anche "dieresi" in italiano, e "Umlaut" in tedesco, dove però significa letteralmente "mutamento di suono e indica non uno iato ma una metafonesi) è un segno diacritico che serve a dividere due vocali (e quindi per esteso due suoni) che altrimenti dovrebbero essere pronunciati insieme.



N.b.: L'unica ECCEZIONE la fa la parola "linguistique", che si legge come se contenesse un tréma (leggete così: linguïstique - ma non scrivetelo!)



In quale vocale si mette il tréma

Il tréma si mette sempre sulla seconda vocale (accade lo stesso fenomeno nell'accento circonflesso).

Quando si usa il tréma

Il tréma si usa in due casi. Vediamoli uno per volta:

Caso 1: Per pronunciare separatamente due vocali vicine

Il tréma si usa quando due vocali vicine devono essere pronunciate separatamente. Questo perché esistono in francese delle vocali che quando si trovano una accanto all'altra si mescolano, dando luogo ad un altro suono.

Alcuni esempi:

  • Maïs:  pronunciata "maìs", se non ci fosse il tréma, quella parola sarebbe la congiunzione avversativa "mais" (ma), pronunciata "mè", perché quando c'è una "i" dopo una "a" ("ai") il suono è una "e" aperta.
  • Noël: pronunciato "noèl", ogni vocale si sente una per una, e non "nœl"!
  • Loïc (nome proprio maschile): pronunciato "loìc". Se non ci fosse stata la dieresi, si pronuncerebbe "luàc"

Caso 2: Per separare la -e femminile quando un aggettivo termina per -gu

Il tréma serve per separare la desinenza -e del femminile negli aggettivi che terminano per -gu. L'esempio più calzante è quello di ambigu (m) e ambiguë.

tréma dieresi umlaut francese

Post più popolari