I Segni Diacritici in Francese

Cosa sono i segni diacritici

Segni Diacritici Francese
© lumiereverte.wordpress.com
I segni diacritici in una lingua sono tutte quelle piccole variazioni grafiche sulle lettere dell'alfabeto che modificano la pronuncia del suono della lettera o dell'insieme di lettere.

In italiano per "simboli" abbiamo solo gli accenti grave e acuto (perché, caffè) e alcuni rarissimi circonflessi (principî: in italiano il circonflesso indica che l'accento tonico è sulla vocale che lo precede. Possiamo scrivere "principî" anche "princìpi").
In altre lingue ci sono anche codette di vario tipo (ş, č, ă), sbarre (ø), tilde (la ñ spagnola, o le nasali portoghesi ã, õ) e altre numerose varianti di pronuncia.
Con questo panorama variegato le regole francesi si restringono un bel po'!


I segni diacritici del francese

In francese esistono comunque più segni diacritici che in italiano.
Abbiamo:

Sulle vocali:

Accenti:

1. Accento Grave: mère
2. Accento Acuto: réponse
3. Accento Circonflesso: château

4. Tréma: maïs

Sulla C (l'unica consonante dell'alfabeto a cui si applica talvolta un segno diacritico):

5. Cédille: ça

I segni diacritici sulle maiuscole

I segni diacritici sono CONSIGLIATI ma non obbligatori sulle maiuscole. È sempre meglio metterceli, in ogni caso, perché altrimenti vi potreste confondere con i significati!

Esempi
NOEL = NOËL
Elever = Élever
ELEVE = ÉLÈVE = ÉLEVÉ
FACADE = FAÇADE
DU =

Post più popolari