Falsi Amici del Francese: Generi Opposti di Parole Simili



Ben, Il faut se méfier des mots
Il francese e l'italiano spesso sono lessicalmente molto simili. Nonostante ciò, studiando il francese vi sarete accorti che molte parole pur avendo la stessa radice con la nostra lingua sono di genere opposto (per conoscere le ragioni storiche di questo fenomeno, andate a dare un'occhiata al post Perché ci sono differenze di genere fra parole simili di due lingue romanze).
Penso che fare uno specchietto unico di raccolta sia un buon metodo per ricordarle tutte e non sbagliare quando utilizziamo i termini. Qui di seguito ho stilato una lista di parole considerabili come "falsi amici" perché in italiano e in francese sono di generi opposti pur essendo simili perché provenienti dallo stesso lemma latino (non troverete per esempio "la tastiera-le clavier" perché hanno due origini diverse!)


Parole che in francese sono maschili e in italiano femminili

  • Le lettere: si dice le a, le b, le c;
  • Coppia: si dice le couple, il coppio;
  • Domenica: si dice le dimanche, il domenico. Con questo ricordatevi che i giorni della settimana, de lundi à dimanche, sono maschili;
  • Sera: si dice le soir, il sero. Per cui si dice bonsoir e non bonnesoir!;
  • Agenda: si dice l'agenda (per capire meglio: l'agenda blanc), l'agendo;
  • Metro: si dice le métro (il metro), e non la metro (inteso come abbreviazione di "metropolitana");
  • Coca e Nutella: si dice le Coca, le Nutella (il Coco, il Nutello);
  • Aria: si dice l'air , l'ario (dovrebbe essere come il nostro "aere");
  • Guida: si dice le guide, il guido;
  • Calma (sostantivo): si dice le calme, il calmo;
  • Fronte (parte del corpo): si dice le front (come per il nostro "fronte" militare, o "fronte" nel senso di parte che riguarda, "sul fronte panini siamo messi bene");
  • Orchestra: si dice l'orchestre ("un bel orchestre"), l'orchestro;
  • Maratona: si dice le marathon, il maratono
  • Sabbia: si dice le sable, il sabbio
  • Arte: si dice l'art (l'art nouveau), l'arte
  • Nuvola: si dice le nuage, il nuvolo
  • Lepre: si dice le lièvre, il lepro
  • Estate: si dice l'été (un bel été), l'estato
  • Giuria: si dice le jury, il giurio
  • Amaca: si dice le hamac, l'amaco
  • Aringa: si dice le hareng, l'aringo
  • Menzogna: si dice le mensonge, il menzogno
  • Scelta: si dice le choix, lo scelto
  •  

Parole che in francese sono femminili e in italiano maschili

  • Le parole che terminano in -eur: si dice la sueur (la sudora), la splendeur (la splendora), la fleur (la fiora). Nel 99% dei casi, genere in italiano o no da considerare, i termini con la desinenza -eur (tranne leur, che può essere maschile e femminile) sono femminili.
  • Video: si dice la vidéo, la videa
  • Indirizzo: si dice l'adresse (e così non dice molto: il mio nuovo indirizzo aiuta di più, ma nouvelle adresse), l'indirizza
  • Armadio: si dice l'armoire (stesso discorso, quelle belle armoire!), l'armadia
  • Foglio: si dice la feuille, la foglia, come quella degli alberi (che si dice uguale al foglio, un arbre avec des feuilles)
  • Mare: si dice la mer, la mara;
  • Tentativo: si dice la tentative, la tentativa
  • Studio (accademico o scientifico): si dice l'étude (selon cette étude...), la studia
  • Metodo: si dice la méthode, la metoda
  • Intervento: si dice l'intervention, letteralmente quindi l'intervenzione
  • Affare: si dice l'affaire (une affaire)
  • Limite: si dice la limite, la limite
  • Dettato: si dice la dictée, la dettata
  • Pensiero: si dice la pensée, la pensata (stesso concetto di "dictée")
  • Orologio (da muro): si dice l'horloge (une belle horloge), l'orologia. - Attenzione! L'orologio da polso in francese si dice la montre -
  • Dente: si dice la dent, la denta
  • Olio: si dice l'huile (une huile onctueuse), l'olia 
  • Meteo: si dice la méteo, la metea
  • Minuto: si dice la minute, la minuta
  • Secondo: si dice la seconde (e si pronuncia come se fosse scritto "segonde"!!), la seconda
  • Annuncio: si dice l'annonce (une nouvelle annonce a été publiée), l'annuncia 
  • Attacco: si dice l'attaque (une attaque de nuit), l'attacca 
  • Pianeta: si dice la planète, la pianeta
  • Mango: si dice la mangue, la manga
  • Approccio: si dice l'approche (une approche), l'approccia
  • Aneddoto: si dice l'anecdote (une anecdote), l'aneddota
  • Sorcio (Topo): si dice la souris, la sorcia. In questo caso la parola "souris" è quella quotidianissima per indicare un normale topo. N.b. anche il mouse (lo strumento informatico) lo chiamano souris.
  • Dittongo: si dice la diphtongue, la dittonga
  • Enigma: si dice l'énigme (une énigme) la enigma

Se conoscete altri esempi, inseriteli nei commenti!

Post più popolari